Nel Settecento il modello della sonata per violino imposto da Arcangelo Corelli conquistò l’Europa. Per tutto il secolo furono pubblicate trascrizioni della sua musica per ogni strumento. Alla celebre raccolta dell’Opus V trascritta per viola da gamba è dedicato il concerto della rassegna cameristica Lingotto Giovani che martedì 28 novembre, alle 20.30, in Sala 500 vede protagonista il violista da gamba Teodoro Baù, vincitore del Primo premio e del Premio Outhere al Musica Antiqua Competition di Bruges nel 2021. Il brillante virtuosismo di Baù è affiancato nella parte di basso continuo dal clavicembalista Andrea Buccarella, che si è aggiudicato il prestigioso concorso belga nel 2018. Un duo in irresistibile ascesa che con l’album d’esordio sulle 12 Sonate op. 5 di Arcangelo Corelli ha ricevuto importanti riconoscimenti quali il Diapason d’Or e lo Choc de Classica nel 2022.