È la solennità eroica e trionfale della tradizione romantica tedesca affidata all’estro di Vladimir Jurowski e della Bayerisches Staatsorchester al centro del concerto che giovedì 30 maggio alle 20.30, all’Auditorium “Giovanni Agnelli”, chiude la Stagione 2023-2024 di Lingotto Musica. L’appuntamento, che corona le celebrazioni per il trentesimo anniversario dei Concerti del Lingotto, unisce la più antica orchestra di Monaco di Baviera, universalmente riconosciuta da mezzo millennio tanto in sede operistica quanto in sala da concerto, e il maestro russo naturalizzato tedesco che nel 2021 è succeduto a Kirill Petrenko come direttore musicale generale della Bayerische Staatsoper. Jurowski, che ha debuttato al Lingotto nel 2006 sul podio della Russian National Orchestra, è tornato altre due volte in cartellone con la Chamber Orchestra of Europe nel 2010 e la London Philharmonic nel 2018.

L’impaginato della serata, che offre uno spaccato della Germania vitalistica ottocentesca in armonia con il fiorire della coscienza nazionale, traccia un ponte fra l’Ouverture da Oberon di Weber e la Terza Sinfonia «Renana» di Schumann passando per il Quinto Concerto «Imperatore» di Beethoven, affidato a un pianista di grande intelligenza e versatilità come il russo Alexander Melnikov, già ospite a Lingotto Musica nel 2004 e nel 2017.